Quando andare dallo psicoterapeuta?

I motivi per cui ci si può rivolgere allo psicoterapeuta vanno da un malessere generalizzato, ad un'insoddisfazione esistenziale che provoca sofferenza, alla presenza di sintomi disturbanti e limitanti tali da configurare una vera e propria psicopatologia.
In ogni caso la domanda è guidata dalla volontà d'intraprendere un percorso  individuale alla scoperta di sè, di potenzialità e limiti, intesi come aree "conflittuali" o "difettuali" della propria personalità e della propria storia.
manichiniL'obiettivo è quello di raggiungere un' espressione personale più autentica e piena, una vita relazionale maggiormente soddisfacente ed una sensazione  di benessere stabile e duratura.
Attraverso un delicato ed impegnativo viaggio interiore, che il paziente compie con la guida ed il sostegno del terapeuta,  si può comprendere il proprio percorso esistenziale, riconoscendo e dando voce a parti bisognose di sè, spesso negate o rimosse, al fine di promuovere e sostenere trasformazioni interne ed esterne che portino alla riscoperta  del proprio Vero Sè.

 

ECCO ALCUNE SITUAZIONI IN CUI E' UTILE RIVOLGERSI ALLO PSICOTERAPEUTA:

  • Quando si ha la sensazione di non avere controllo sulla propria vita
  • Quando non si riesce ad essere felici, nonostante in apparenza vada tutto bene
  • Quando ci si sente travolti da sensazioni e/o emozioni incontrollabili (ad es. rabbia o angoscia)
  • Quando si ha un umore cronicamente "altalenante"
  • Quando si pensa sia sempre e costantemente colpa degli altri
  • Quando si pensa sia sempre e costantemente colpa propria
  • Quando nelle relazioni con gli altri si ripetono spesso gli stessi copioni negativi
  • Quando si attuano comportamenti auto-aggressivi (tagliarsi, abbuffarsi, affamarsi, ubriacarsi...)
  • Quando si attuano comportamenti etero-aggressivi (difficoltà a gestire la rabbia, eccessiva impulsività)
  • Quando si hanno dubbi sulla propria identità personale e/o sessuale (Chi sono? Cosa voglio? Sono eterosessuale, omosessuale o bisessuale?)
  • Quando non si riesce a dire SI' o NO (difficoltà di assertività-aggressività)
  • Quando si ha la sensazione di non essere mai se stessi (Falso Sè ↔ Vero Sè)

... insomma quando si sente che c'è qualcosa che non va che causa sofferenza
o difficoltà di adattamento in maniera ricorrente o cronica
!

INOLTRE LO PSICOTERAPEUTA PUO' ESSERE D'AIUTO ALLE PERSONE CHE SOFFRONO DI:

solitudine

  • Abuso e Dipendenza da Sostanze (Eroina, Cocaina, Amfetamine e nuove droghe)
  • Abuso e Dipendenza da Alcool
  • Dipendenza Affettiva, da Gioco d'azzardo, da Internet
  • Disturbi dell'Umore (Depressione, Disturbo Ciclotimico, Disturbo Bipolare...)
  • Disturbi d'Ansia (Attacchi di Panico, Agorafobia, Fobie, Ansia, Disturbo Ossessivo-Compulsivo, Disturbo Post-Traumatico da Stress...)
  • Disturbi Psicosomatici (Gastrite, Colite, Asma, Psoriasi, Ipertensione, Emicrania...)
  • Disturbi Somatoformi (Ipocondria, Dismorfismo Corporeo...)
  • Disturbi Sessuali e dell'Identità di Genere
  • Disturbi del Comportamento Alimentare (Anoressia Nervosa, Bulimia, Binge Eating)
  • Disturbi del Sonno
  • Disturbi di Personalità