Sostegno Psicologico

E' un'attività che lo psicologo utilizza per supportare la persona ed alleviare i suoi disagi di natura psicologica tramite l'ascolto e la comunicazione empatica.
Il sostegno psicologico è effettuato quando un individuo si trova ad attraversare un momento particolare di crisi, collegato alla fase di vita che sta attraversando (ad es. adolescenza, genitorialita', terza eta') o a problemi legati ad un cambiamento inaspettato in ambito lavorativo o relazionale (ad es. perdita del lavoro, trasferimento, tradimento, separazione etc.) o a traumi psichici di varia natura (ad es. conseguenti a problemi fisici, incidenti, malattie, abusi, violenze sessuali,  disturbi fisici o psichici di persone care).
sostegnoUna terapia di sostegno fornisce prima di tutto un supporto umano e la possibilità di esprimere ed elaborare pensieri e vissuti emotivi. L'obiettivo è di mettere a fuoco quali sono gli elementi centrali del problema che la persona sta vivendo, nel momento presente, definendo i possibili percorsi o obiettivi per superare la crisi in corso. Un concetto alla base è quello di coping (dall'inglese "to cope" → "far fronte", "affrontare") ovvero la capacità insita in ognuno di noi ed utile per fronteggiare gradualmente e positivamente uno o più disagi interni.
Un percorso di sostegno psicologico si differenzia da una psicoterapia
, in quanto il lavoro è circoscritto al supporto e al potenziamento delle strategie di coping per affrontare o adattarsi al periodo di crisi e/o cambiamento.
Talvolta, una terapia di sostegno, fatta per affrontare un momento temporaneo di crisi, puo' portare alla decisione di intraprendere una psicoterapia che intervenga ad un livello più profondo e "strutturale" della personalità e delle capacità cognitive, affettive e relazionali dell'individuo.